• +39 081/8143442 - 39 334/9176668
  • info@caffebrasilena.it

Il profumo del caffè: un viaggio nella mente capace di annientare cattivi pensieri, odori sgradevoli e insetti infestanti

Il profumo del caffè: un viaggio nella mente capace di annientare cattivi pensieri, odori sgradevoli e insetti infestanti

L’aroma inconfondibile del caffè è il profumo di un risveglio con il sorriso la mattina, che migliora il rendimento nel pomeriggio, quando viene sonno ma non è finito il turno di lavoro,  è l’odore di un gusto intenso, delicato o forte in un momento intimo di relax o condiviso con amici.

Molti studi concordano con il definire l’odore del caffè uno dei più apprezzati dagli amanti della bevanda ma anche da coloro che non hanno una particolare passione, ma non rinunciano a respirare profondamente la busta sottovuoto del caffè appena aperta o il contenitore dove si conserva. Il solo aroma stimola il nostro cervello e potenzia i nostri processi cognitivi verso un viaggio lontano in posti sconosciuti della nostra anima, passando dalla corteccia cerebrale al sistema limbico, arrivando alle emozioni più profonde.

Benjamin Franklin, Napoleone, Giuseppe Verdi, Helen Keller sono solo alcune delle personalità celebri che hanno dedicato alcuni dei loro pensieri positivi al caffè o che non ne potevano fare a meno prima di una battaglia, davanti ad un foglio bianco o per mettersi al lavoro.

La caffeina, grazie alla sua struttura molecolare, una volta assimilata presenta i suoi effetti dopo 15 minuti eccitando naturalmente il sistema nervoso per circa 6 ore. Come alcaloide frena gli effetti di sonno e fiacca dei recettori dell’adenosina, mentre attraverso la dopamina, neurotrasmettitore che porta a uno stato di benessere, si ha una percezione di piacere intenso.

In particolare uno studio pubblicato sul Journal of Enviromental Psychology (2018) e firmato dalla dr.ssa Adriana Madzharov, analizza le sensazioni dovute all’odore del caffè come effetto placebo. Durante un esperimento in una sala in cui si è diffuso il suo profumo, il 90% dei presenti ha sentito riattivare le funzioni cerebrali e un piacevole stato di benessere.

Il caffè contro cattivi odori e insetti infestanti.

Neutralizzare i cattivi odori si può proprio grazie all’aroma deciso del caffè. Che sia in frigorifero, in auto o in cucina, elimina la puzza di fumo, quella del cibo marcio o del pesce.

Ne bastano tre cucchiai dentro un sacchetto di raso chiuso con un nastro od un mini contenitore nel posto interessato all’odore sgradevole e la situazione andrà via via migliorando. Ma il suo profumo è ottimo anche come deodorante per l’ambiente se viene aggiunto ad altri alimenti come bicarbonato, cannella, erbe aromatiche.

Per allontanare senza prodotti chimici pulci, zanzare, formiche e altri insetti infestanti e parassiti attirati soprattutto dal pelo di cani e gatti, il caffè in polvere è perfetto. Come antipulci si consiglia di strofinare i fondi del caffè sul pelo dell’animale subito dopo averlo lavato. Visto che questi fastidiosi insetti sono spesso presenti in cucina in cerca di cibo, è buona usanza mettere la polvere sul loro percorso.

All’olfatto spesso non viene data l’attenzione che merita. In realtà il suo potere è davvero impressionante in quanto, ancor prima della vista, è il senso che trasmette un’emozione e ci mette in connessione profonda con ciò che abbiamo intorno. Il profumo del caffè è forse uno degli esempi più palesi.

Add Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi